Altre tecnologie

Driver Extended Eyes

Per la prima volta si introduce un sistema atto ad aumentare la sicurezza, soprattutto su macchine ad alta potenza e di grandi dimensioni, riducendo tutti quegli incidenti causati dall’angolo cieco di un veicolo. Il sistema è basato su telecamere e consente non solo di rilevare attivamente la presenza di esseri umani nella zona cieca del trattore, ma anche di ampliare la visuale del conducente a sinistra e a destra.

Extended-Eye 1 miniExtended-Eye 2 miniExtended-Eye 3 mini

 

 

 

 

 

Automatic PTO speed change

Per la prima volta viene realizzata una trasmissione della presa di forza commutabile sotto carico.

In questo modo è possibile commutare automaticamente tra regime nominale ed eco della presa di forza a seconda del carico del motore.
Soprattutto in caso di condizioni d'impiego mutevoli, si amplia lo spettro di utilizzo del regime eco (a risparmio di carburante) evitando instabilità di esercizio.

Automatic PTO speed changeAgritechnica Innovation AwardFIMA Novedad Tecnica

 

 

 

 

 

Automatic trailer hitch coupling

Sistema di riconoscimento ambientale basato su telecamere e sul controllo dei movimenti della trattrice.

Le telecamere individuano la posizione del gancio di un determinato attrezzo rispetto alla trattrice, il sistema di controllo determina la miglior traiettoria per l’aggancio e compie in modo automatico tutti i movimenti necessari.

La soluzione proposta permette di migliorare l’operatività, il comfort dell’operatore e le condizioni di sicurezza.

Automatic Trailer Hitch CouplingEIMA Novità Tecnica

 

 

 

 

 

Ecoprotect

La tecnologia Ecoprotect sviluppata da Grégoire consente di realizzare un trattamento della vite ad alte velocità e bassissima dispersione, offrendo significativi risparmi di prodotto trattante e un maggiore rispetto dell'ambiente.

Grazie a Ecoprotect, l'aria della turbina gonfia dei moduli flessibili che formano due involucri che avvolgono la vite. Contemporaneamente, la parte inferiore del cassone sigilla e ricopre con una rete la vite in modo da catturare la sostanza nebulizzata e orientarla verso un dispositivo che ricicla il prodotto trattante. Per aumentare ulteriormente l'efficienza del dispositivo, lo spazio tra i due cassoni è chiuso da un "film" d'aria che forma una barriera e limita così la zona di trattamento.
Si viene così a creare una "bolla" di trattamento con diversi vantaggi in termini di minor inquinamento e minore esposizione dell'utente ai prodotti trattanti. Maggiore concentrazione del prodotto per elevate velocità di trattamento. Recupero e filtraggio delle particelle in sospensione con conseguente minor consumo di prodotto.
Da sottolineare infine che, una volta gonfiati, i moduli restano relativamente flessibili, riducendo in questo modo i danni alle piante stesse.

Automatic Trailer Hitch Coupling

 

 

 

 

 

Hydraulic engine brake concept

Diversamente dai consueti freni motore, la frenata viene garantita dalla strozzatura dei flussi di olio nell'idraulica di lavoro, con la chiusura contemporanea del giunto di viscosità elettronico del ventilatore. In questo modo si aumenta l'efficacia della frenata garantendo un raffreddamento dell'olio idraulico riscaldato.

Complessivamente, il sistema, combinato ad un motore diesel da 3,6 l raggiunge una maggiore efficacia di frenata rispetto al modello precedente da 4,1 l con freno motore convenzionale. Per motivi di sicurezza, l'effetto di frenata viene limitato dalla sterzata.

Hydraulic engine brake conceptAgritechnica Innovation AwardFIMA Novedad Tecnica