Print this page
Indietro
12.11.17

Agritechnica 2017: le novità SDF

SDF si presenta ad Agritechnica 2017 con importanti novità di prodotto per i propri marchi DEUTZ-FAHR, SAME e Lamborghini Trattori.

Come da tradizione per la fiera di Hannover, DEUTZ-FAHR è protagonista assoluto con nuovi prodotti in tutte le gamme di potenza sia per il mercato europeo che per i mercati globali.

Per i trattori da campo aperto, il marchio tedesco lancia i modelli 9340 TTV e 7250 TTV in speciale edizione limitata Warrior, con vernice nera brillante, tubo di scarico con copertura in acciaio inossidabile, pacchetto con luci di lavoro a LED di quarta generazione, sedile Evolution Active e climatizzazione automatica.

Nella media potenza, la Serie 6 si espande includendo 6 nuovi modelli compatti: da 126 a 143 CV, disponibili con trasmissioni TTV e 3-stadi Powershift. Tutti i nuovi modelli sono equipaggiati con motori Deutz 3.6 Stage IV e sono inoltre dotati del nuovo sistema HEB (Hydraulic Engine Brake) e impianto idraulico Load Sensing da 120 l/min.

Molte le novità DEUTZ-FAHR anche nel segmento degli specialistici con i nuovi modelli 5 DS/DV/DF disponibili con motori FARMotion a 3 o 4 cilindri emissionati Stage III B e potenze che vanno da 84 a 113 CV. Nuova è la possibilità di incrementare la portata totale d’olio e le vie idrauliche sia a bassa che ad alta portata soprattutto nella parte frontale del trattore. 3 le configurazioni disponibili: “Setting-Flow”, “Power-Flow” e, il più completo, “High-Flow”.

Nel comparto mietitrebbie Deutz-Fahr ha rivisto i componenti principali dei modelli a 5 e 6 scuotipaglia per incrementare ulteriormente comfort e produttività. Le mietitrebbie Serie C9300 si presentano ad Agritechnica con motori Mercedes-Benz da 340 CV e 395 CV Stage IV. La cabina e gli elementi di comando completamente ridisegnati sono ora ancora più confortevoli e pratici. Con l’equipaggiamento del sistema di battitura MaxiCrop a tre tamburi, la superficie di separazione è stata aumentata grazie a scuotipaglia più lunghi arrivando a 7,46 m2 per i modelli a 5 scuotipaglia e a 8,90 m2 per i modelli a 6 scuotipaglia.

Anche per i mercati globali il marchio tedesco presenta grandi novità, con le nuove gamme Serie 6G e Serie 2E.

La nuova Serie 6G di Deutz-Fahr, articolata su 5 nuovi modelli nella fascia di potenza da 140 a 200 CV, vuole soddisfare le esigenze di coloro che desiderano trattori in grado di massimizzare in ogni frangente la produttività. Sulla nuova serie 6G, Deutz-Fahr ha realizzato un perfetto mix tra i motori Deutz a 6 cilindri TCD 2012 (conformi allo Stage III A), le efficienti trasmissioni ZF e gli impianti idraulici al top della categoria.

La nuova Serie 2E, invece, si articola su 4 modelli con potenze da 25 a 40 CV. La 2E si contraddistingue per le sue notevoli prestazioni e l’eccellente affidabilità, garantite dalla robustezza strutturale e dalla completezza delle dotazioni di serie. Il layout del posto di guida e la linea del cofano, moderni e funzionali, conferiscono alla serie 2E un design di primo livello.

Infine, in tema di nuove tecnologie DEUTZ-FAHR propone ad Agritechnica un innovativo sistema di sterzo per i trattori, denominato SteeringPro, che fornisce servoassistenza su richiesta, in base alla velocità del veicolo, all'angolo di sterzo o alla velocità di rotazione del volante, a tutto vantaggio di sicurezza, comfort e prestazioni.

Il marchio SAME conferma la propria vocazione nei trattori specializzati e nella gamma media, presentando i nuovi SAME Frutteto Natural, Argon, Explorer TB e Virtus.

I nuovi Frutteto Natural Stage III B si distinguono per la loro essenzialità, rimanendo fedeli all’efficienza e all’affidabilità della famiglia SAME Frutteto. La gamma Natural si articola su due modelli a 3 cilindri (70 e 80) e uno a 4 cilindri (80.4), con motori FARMotion Common Rail. Massima modularità per le trasmissioni, meccaniche a 4 o 5 marce con cambi che vanno da 8+8 fino a 30+15 rapporti.

La famiglia SAME Argon si contraddistingue per la massima versatilità d’uso, dalle lavorazioni del terreno, alla fienagione e alla pulizia delle stalle. Disponibile in 6 versioni a 2 o 4 ruote motrici, è equipaggiata con motori FARMotion Common Rail (Stage III B) da 65 a 97 CV, e si fa subito notare per il gradevole look moderno, in cui spicca il nuovo cofano monolitico in lamiera d’acciaio e il nuovo posto guida con tunnel ribassato.

L’Explorer TB, conferma la robustezza, la praticità e l’estrema polivalenza dei modelli precedenti e si arricchisce con contenuti tecnologici ancora più evoluti.Massima semplicità di impiego e grande potenza in trazione, alla PTO e all’idraulica: grazie a queste caratteristiche, la rinnovata gamma SAME Explorer TB è in grado di soddisfare le esigenze di un’utenza molto ampia.

Le novità di casa SAME si completano con la famiglia Virtus che si arricchisce di 3 nuovi modelli 120, 130 e 140 da 116 a 136 CV, dotati di propulsore quadricilindrico FARMotion con SCR conforme allo Stage IV. Un’importante novità è rappresentata dall’HEB (Hydraulic Engine Brake), sistema che attiva contestualmente il circuito idraulico principale del trattore e la ventola viscostatica elettronica dei radiatori, creando un freno-motore in grado di decelerare efficacemente il veicolo senza sovraccaricare i freni.

Lamborghini Trattori amplia invece l’offerta con nuovi modelli Spark e Mach che incrementano il range delle potenze, all’insegna dell’inconfondibile stile del marchio italiano.

Nell'alta potenza Lamborghini Trattori presenta i nuovi Mach 230 VRT e Mach 250 VRT, con i motori Deutz 6.1 Stage IV, che rispetto alla precedente generazione ora sono ancora più reattivi, con una coppia incrementata ai bassi regimi, una riserca di coppia più alta e consumi di gasolio e di AdBlue ridotti del 5%. I nuovi motori sono inoltre accoppiati a trasmissioni VRT ad altissima efficienza e ad assi e freni innovativi che garantriscono un comfort di guida ottimale, nella massima sicurezza.

Nella fascia di potenza compresa tra 156 a 226 CV, la gamma Spark si arricchisce di ulteriori 9 modelli e offre in questo segmento un livello di configurabilità unico nel suo genere grazie alla possibilità di scegliere tra motori a 4 o 6 cilindri Stage IV, tre differenti tipologie di trasmissione, differenti configurazioni di impianto idraulico e vari livelli di allestimento delle cabine MaxiVision.

La gamma Spark si amplia anche verso il basso comprendendo ora nuovi modelli 120, 130 e 140 da 116 a 136 CV, equipaggiati con i motori FARMotion 4 cilindri Stage IV.

Presente infine sullo stand anche il marchio Grégoire con la vendemmiatrice semovente G8.270 Elite e l’atomizzatore Ecoprotect L2.1200.