Print this page
Indietro
SAME DEUTZ-FAHR PRESENTA I RISULTATI 2012
19.04.13

SAME DEUTZ-FAHR PRESENTA I RISULTATI 2012

Il consiglio di amministrazione del Gruppo SAME DEUTZ-FAHR (SDF), tra i leader mondiali nella produzione di trattori, macchine per la raccolta, macchine agricole e motori, lo scorso 28 marzo ha approvato il bilancio d’esercizio 2012 che si è chiuso con un fatturato di 1.187,8 milioni di Euro, in crescita del 6,6% rispetto all’anno precedente. 
Il livello di EBITDA è cresciuto di 0,6 punti % rispetto al 2011, assestandosi a 8,4% In crescita anche l’EBIT, che passa dal 5,6% al 6,1% dei ricavi del 2012.

L’esercizio si è chiuso con un utile netto consolidato pari a 50,1 milioni di Euro.
Il fatturato relativo ai trattori è aumentato del 6% raggiungendo i 907,7 milioni di Euro.
Il comparto full line ha registrato una crescita delle vendite del 29% rispetto al 2011, raggiungendo i 42,4 milioni di Euro.
Il fatturato dei ricambi è stato pari a 204,9 milioni di Euro, in aumento del 8% rispetto al 2011.

SAME DEUTZ-FAHR, durante l’esercizio appena conclusosi, ha completato la strategia di internazionalizzazione definita negli anni scorsi, rafforzando la propria attività nei Paesi emergenti. Sono stati sottoscritti 2 nuovi accordi di joint venture: il primo in Turchia con il produttore locale Şahsuvaroğlu, che già fabbricava trattori su licenza del Gruppo; il secondo in Russia dove è stato siglato un accordo con la società JSC KIROVSKY ZAVOD.
In India, dove il Gruppo è presente con uno stabilimento produttivo dal 1996, nel 2012 sono stati prodotti circa 15.000 motori. La produzione di trattori ha chiuso l’anno a quota 5731 unità, in lieve calo rispetto all’esercizio precedente.
Questi progetti, insieme all’operazione realizzata in Cina nel 2011, rappresentano il punto conclusivo del processo d’internazionalizzazione produttiva e indirizzano SAME DEUTZ-FAHR verso la nuova sfida del rafforzamento della presenza commerciale negli stessi territori.

“Complessivamente riteniamo che il lancio di nuovi modelli, il rafforzamento commerciale in atto e operazioni finanziarie mirate garantiscano al Gruppo una solidità economica e patrimoniale che permetterà di supportare l’importante piano di investimenti in corso sui nuovi prodotti e sul processo di internazionalizzazione”, commenta Lodovico Bussolati, amministratore delegato SAME DEUTZ-FAHR. “Inoltre la strategia di differenziazione tra i marchi commerciali, sostenuta da attività di comunicazione e marketing mirate e specifiche per ogni brand, ha lo scopo di evitare sovrapposizioni commerciali tra i prodotti del Gruppo e di rafforzare nel complesso la nostra competitività.”