Print this page

Ricerca e Sviluppo

SDF considera cruciale il ruolo della Ricerca e Sviluppo. Ad essa è affidato il compito di ideare, progettare, sviluppare e infine testare tutte quelle soluzioni tecniche che consentiranno alle prossime macchine agricole di essere ancor più efficienti e produttive, più sicure e confortevoli, più rispettose dell'ambiente e più semplici da utilizzare. Tutto questo a partire dai componenti fondamentali del trattore: motori, trasmissioni, cabine e assali.

A tal fine SDF può contare su oltre 250 progettisti e tecnici di consolidata esperienza e collaborazioni con Università e Istituti Politecnici, quali il Politecnico di Milano, l'Università degli Studi di Milano, l'Università di Bergamo, l'Università di Brescia, l'Università di Monaco di Baviera, la CAU (China Agricultural University) e l'Università di Pechino. L'azienda lavora inoltre con i più importanti centri di ricerca mondiali per lo sviluppo dei componenti e sviluppa i propri prodotti con i più qualificati e innovativi fornitori.

La R&S dispone inoltre delle più avanzate tecnologie, anche di derivazione aeronautica, per la progettazione 3D dell'intero trattore. La divisione ha inoltre a propria disposizione sofisticati sistemi di simulazione per studiare il funzionamento del trattore e per verificare il comportamento dei singoli componenti e materiali, in tutte le condizioni di impiego.

scatto-collaborazioni definitivo LR